Il trattamento medico dell’artrosi

L’artrosi non ha sempre una soluzione chirurgica. Nella maggior parte dei casi l’esordio clinico della malattia avviene in uno stadio in cui non è indicato o è addirittura sconsigliabile programmare un intervento chirurgico.
L’artrosi dell’arto inferiore più beneficiare enormemente della terapia medica.

Un programma riabilitativo individualizzato indirizzato al rinforzo muscolare e allo stretching, unitamente ad una terapia farmacologica possono portare a periodi di benessere anche di lunga durata.

Si è dimostrato efficace per lenire i sintomi perdere peso. I farmaci più comunemente usati nella cura dell’artrosi sono gli antiinfiammatori e gli integratori per la cartilagine. Nelle fasi acute può essere utile anche il ghiaccio ed il riposo.

Continua a leggere

Informazioni utili dopo l’intervento

Guida ai movimenti possibili e da evitare dopo l’intervento chirurgico al ginocchio o all’anca: come alzarsi o sedersi, fare le scale, usare il bagno e farsi la doccia.

Il legamento crociato anteriore

Il legamento crociato anteriore (LCA) è uno dei quattro maggiori legamenti del ginocchio ed ha un ruolo importante nel garantire e mantenere la stabilità dell’articolazione durante il movimento e l’attività. La lesione del LCA può avvenire durante l’attività sportiva, a seguito di un trauma distorsivo. Gli sport più frequentemente coinvolti sono il calcio, lo sci ed il rugby ma è un infortunio possibile in molti sport e in atleti di tutti i livelli.

A seguito di trauma distorsivo con rottura del LCA il ginocchio gonfia velocemente ed in molti casi il paziente ha la sensazione che il ginocchio non sia stabile.

Senza un LCA intatto può risultare impossibile saltare e atterrare sul ginocchio, accelerare e cambiare direzione velocemente. Non è raro inoltre che le lesioni legamentose siano associate a lesioni di altre strutture come la cartilagine articolare, i menischi o altri legamenti. Subito dopo l’infortunio è importante utilizzare il ghiaccio e gli antiinfiammatori per diminuire la flogosi ed il gonfiore e consultare un ortopedico. È utile iniziare un percorso di fisioterapia per recuperare la mobilità articolare e per rinforzare la muscolatura.

La diagnosi di lesione dell’LCA è clinica ed avviene durante la visita medica. Una risonanza magnetica può confermare la diagnosi ed aiutare a capire se sono presenti altre lesioni associate.

Continua a leggere